Implied Odds

 

Gran parte dei giocatori di poker è a conoscenza del concetto di Pot Odds, ossia della situazione di gioco in cui il valore delle chip nel piatto rende o meno giustificato un call. Purtroppo, essere capaci di calcolare le pot odds risolve soltanto parzialmente l’equazione del poker. Molto spesso, infatti, questi giocatori dimenticano di valutare la direzione che la loro mano prenderebbe qualora chiamassero e non considerano tale informazione nei loro calcoli. E’ proprio in questa fase che entrano in gioco le Implied Odds e chi è in grado di valutarle di sicuro farà la differenza al tavolo.

In sostanza, le implied odds sono il metodo che consente di calcolare quanti soldi è possibile vincere se si chiude il punto. In altre parole, nel gioco poker le implied odds sono l’ammontare totale che si può vincere, diviso il valore di quanto abbiamo messo nel piatto.

Ipotizziamo di avere 7q 8q ed al turn ci sono due carte a quadri sul board. Nel piatto ci sono 1.000 chip e il nostro avversario punta 500. Siamo quasi sicuri che ha top pair e che non ha un flush draw, per cui se anche uscisse un 7 o un 8 non sarebbe sufficiente per realizzare un punto più forte dell’avversario. Questo significa che abbiamo 9 outs per completare il nostro progetto di colore e quindi vincere: abbiamo bisogno di pot odds di 4 a 1 per chiamare, ma ne abbiamo solo 3 a 1.

A questo punto, se il nostro avversario ha uno stack elevato e riteniamo che ci pagherà qualora completassimo la nostra mano, ecco che le implied odds entrano in gioco.

Supponiamo che ci pagherà almeno le chip presenti nel piatto, 1500 in questo caso, qualora chiudessimo il colore. Stiamo chiamando 500 per vincere 3000, dunque le implied odds sono di 6 a 1 e quindi è ampiamente giustificato chiamare per provare a vincere la mano.
Le implied odds sono più alte nelle varianti Pot Limit e No Limit rispetto al gioco Limit. In quest’ultimo caso, infatti, si potrà determinare con esattezza quante possibilità ci sono che il nostro avversario possa chiamare una puntata o due, extra, al river. Nel Pot Limit e No Limit, invece, è più difficile stabilire di quanto il piatto possa lievitare o se il nostro avversario ha o meno intenzione di chiamare o puntare.

In tutte le varianti di poker online le implied odds sono fortemente influenzate dal tipo di avversario che abbiamo di fronte e  dal suo stile di gioco. E’ molto importante valutare bene se si tratta di un tipo loose, se gioca chiuso, se è pronto a chiamare una puntata al river solo con top pair e un kicker debole o una second pair. Per stabilire che tipo di vincita possiamo realizzare, è molto importante valutare quello che è lo stile del nostro avversario, cercando di determinare quante chip sarà disposto a mettere in una determinata mano. Per far ciò bisognerà considerare l’andamento delle giocate che in passato abbiamo effettuato contro tale avversario.

E’ evidente che il calcolo delle implied odds risulta molto più complicato del calcolo delle pot odds, ma rappresentano un elemento molto impèortante nelle Strategie Texas Holdem. Non è sufficiente valutare la mano che stiamo giocando in quel momento e quali siano le nostre odds, ma bisogna anche concentrarsi su come tale mano possa svilupparsi su tutti fronti. Questa è la differenza principale tra implied e pot odds. Nel momento in cui si riesce a prenderne atto, si ha a disposizione un’arma molto potente. Più si è in grado di pensare alle implied odds ed al futuro della mano e più si ragiona come dei veri professionisti del poker.